Tecnologia

Google annuncia Pixel 5 per 629 euro

Google annuncia Pixel 5 per 629 euro

Google ha ufficialmente sollevato il velo sul Pixel 5, al prezzo di 699 euro, il suo ultimo prodotto di punta sotto Android. Rispetto al Pixel 4 dello scorso anno, Google si concentra meno sulle nuove tecnologie spettacolari – come i tanto attesi gesti del Motion Sense del modello dello scorso anno – e più sulle caratteristiche uniche che già aiutano a distinguere il Pixel, come l’applicazione Camera.

Il Pixel 5 sarà dotato di un processore Snapdragon 765G – non lo Snapdragon 865 o 865+ che si trova su tutti i modelli di punta – con il modem X52 integrato Qualcomm per il supporto 5G (un vantaggio del processore leggermente meno potente.) Si tratta di un allontanamento dalla consueta strategia della gamma Pixel, che ha cercato di offrire specifiche di punta paragonabili a quelle di altri dispositivi Android di fascia alta di aziende come Samsung o OnePlus – ma significa anche che Google può offrire il nuovo smartphone a un prezzo più basso.

Google indica alcune cose che separano il Pixel 5 dal Pixel 4a recentemente annunciato, tra cui la resistenza all’acqua IPX8, la ricarica wireless inversa, più RAM e un Corning Gorilla Glass 6 più resistente. In particolare, manca un jack per cuffie da 3,5 mm, che i suoi fratelli più economici offrono.

Il display è un pannello OLED da 6 pollici di 2.340 x 1.080 pixel in formato 19,5:9 con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, che presenta una telecamera alloggiata nel foro dello schermo. Grazie alla rimozione della telecamera Motion Sense – e al bordo spesso necessario per la sua rete radar – ora c’è uno schermo edge-to-edge, senza tacche o bordi (non c’è nemmeno un piccolo mento in basso, che lo distingue dal più economico Pixel 4a).

Le specifiche sono completate da 8 GB di RAM, 128 GB di memoria interna, una batteria con una capacità di 4.080 mAh, impermeabilizzazione IP68 e 18 W di ricarica rapida USB-C. Il Pixel 5 supporterà anche frequenze al di sotto di 6 GHz e onde millimetriche 5G, il che significa che dovrebbe funzionare con quasi tutte le principali reti 5G.

Come sempre, la star dello show con Pixel 5 è la telecamera. Il Pixel 5 ha due telecamere sul retro: una principale da 12,2 megapixel con campo visivo di 77 gradi e stabilizzazione dell’immagine ottica ed elettronica, e una nuova telecamera ultra larga da 16 megapixel che scatta con un angolo di 107 gradi. La fotocamera frontale è un sensore fotografico da 8 megapixel, ma Google ha aggiunto la possibilità di scattare foto ritratti con la modalità Night Sight Sight.

Naturalmente, ci sono anche nuove funzionalità software. Google ha aggiunto una nuova modalità “Portrait Light” alimentata dall’intelligenza artificiale, che consente di regolare l’illuminazione per i ritratti, un’impostazione “Cinematic Pan” per le riprese panoramiche e tre nuove modalità di stabilizzazione per un video più fluido. E la modalità Extreme Battery Saver promette di prolungare la durata della batteria fino a 48 ore.

Come previsto, l’ultima Pixel è una fotocamera leggermente diversa dagli anni precedenti. Invece di optare per le migliori specifiche possibili, Google offre una serie di specifiche leggermente più modeste e un prezzo più basso: il Pixel 5 partirà da 699 euro.