Web Design

SiteGround la nostra opinione: ecco quando usarlo e quando evitarlo

SiteGround la nostra opinione ecco quando usarlo e quando evitarlo

Sicuramente, se stai cercando un hosting, avrai già sentito parlare di SiteGround Italia. Si tratta infatti di uno dei servizi più famosi, considerato eccellente sia come customer care service, sia come stabilità e velocità dei server.

Con tutta probabilità sei a caccia di opinioni su Siteground, perché pur non essendo molto costoso non è un hosting economico. Di conseguenza, prima di pagare l’abbonamento annuale è importante capire se fa al caso tuo o meno.

Ti anticipiamo sin da subito che ci troviamo di fronte ad uno degli hosting più affidabili in circolazione, se non il più affidabile in assoluto. Di contro, la convenienza dipende come sempre dal pacchetto che acquisterai, e che potrebbe o meno soddisfare le tue specifiche necessità. Vediamo quindi di approfondire il discorso, e di scoprire le mille sfaccettature di questo servizio.

La nostra recensione di SiteGround Italia

1. Qualità e velocità dei server

Per prima cosa, devi sapere che parliamo di un hosting che non ha un datacenter in Italia, ma questo non è un problema. I server, che si trovano comunque in Europa, sono molto veloci e quindi il tuo sito non soffrirà di rallentamenti in sede di caricamento delle pagine.

Al contrario, questo hosting viene considerato come uno dei più veloci su piazza, e ti basta fare un controllo utilizzando tools online come GTMetrix o PageSpeed. Ci sono poi diverse opinioni su SiteGround come quella del sito 360mag.it, che confermano la nostra, quindi almeno da questo punto di vista non devi avere dubbi.

2. Facilità di utilizzo

Premesso che serve sempre un po’ di pratica per prendere confidenza con un hosting, Siteground monta cPanel e quindi la gestione dei tuoi siti è più semplice rispetto ad altre piattaforme.

Di recente questo hosting ha anche modificato la sua interfaccia utente, rendendola più snella e più facile da usare, e si tratta di un ulteriore punto a favore. Dunque, se sei un neofita, non devi temere: ti basta accedere alla home del tuo profilo e avviare il video di presentazione, che ti spiegherà esattamente come funziona il sistema. Per quanto concerne cPanel, invece, su Internet e su YouTube trovi molte guide che ti illustrano passo dopo passo come funziona.

3. Uptime del server

Quando crei un sito web, il tuo scopo è ovviamente quello di renderlo reperibile 24 ore su 24 alla tua utenza. Di conseguenza, un server che crasha e che resta down per diverse ore non è di certo indice di professionalità.

Con SiteGround Italia non dovrai mai correre questo rischio, considerando che parliamo di un hosting con un uptime garantito superiore al 99%. In sintesi, il sito potrebbe andare giù soltanto per una eventuale manutenzione dei server, e comunque durante le ore notturne, quando il picco di utenti si abbassa. In questo modo non verrà fatto alcun danno alla tua attività.

4. Servizio di assistenza

Quando scegli un hosting, assicurati sempre di selezionare un servizio con un customer care service all’altezza. Te lo diciamo per un motivo molto semplice: se avrai delle difficoltà tecniche, o dei problemi da risolvere, arriverà la necessità di un supporto professionale.

In termini di servizio di assistenza sono pochi gli hosting che possono competere con questo, e non potevamo non sottolinearlo nella nostra recensione su SiteGround. Soprattutto se sei un neofita, ti suggeriamo di dare la precedenza a questo fattore. In tal caso, infatti, avrai sempre una guida pronta per risponderti velocemente e per aiutarti a risolvere qualsiasi inconveniente.

Pacchetti e prezzi di SiteGround

Come ogni altro hosting che si rispetti, anche SiteGround ti dà la possibilità di scegliere fra diversi pacchetti, ognuno pensato per un certo target. Le opzioni a tua disposizione sono tante, ma noi oggi ti anticiperemo soltanto quelle legate all’hosting WordPress classico, e sono 3 in totale. Se vuoi conoscerle a fondo, ti suggeriamo di leggere il nostro piccolo approfondimento qui di seguito.

1. Piano StartUp

Il piano StartUp è il più economico in assoluto, e come spiega il suo stesso nome viene sviluppato per i progetti piccoli e appena nati. I prezzi di questo pacchetto si aggirano intorno ai 5,99 euro al mese, ma possono calare fino a 3,99 euro se trovi delle promozioni attive.

Nonostante il costo abbordabile, ci sono una serie di dettagli tecnici interessanti e avanzati, come la possibilità di avere un dominio gratis per il primo anno. Nella lista dei vantaggi inclusi nel pacchetto inseriamo pure SSL e CDN gratis, il backup giornaliero, l’installazione di WordPress inclusa e uno spazio web di 10 GB.

Ci sono comunque delle limitazioni: potrai infatti installare un solo sito, e non dovrai superare le 10 mila visite mensili.

2. Piano GrowBig

Se hai la necessità di gestire un sito web con un numero di visite superiore, o più siti web in contemporanea, allora dovrai scegliere il piano intermedio, ovvero il GrowBig. Considera che in termini di prezzi su SiteGround questo rappresenta probabilmente il migliore. Il motivo?

Costa circa 9,99 euro al mese (se non sono attive altre promozioni), ma come ti abbiamo anticipato puoi installare più siti in WordPress. In sintesi, puoi ad esempio decidere di aprire 4 siti, ma di fatto pagherai per uno solo.

Naturalmente anche in questo caso sono presenti delle limitazioni: il traffico non può salire oltre le 25 mila visite al mese, mentre lo spazio web è pari a 20 GB. Ad ogni modo, se hai intenzione di lanciare più progetti, questo è il piano che fa al caso tuo.

3. Piano GoGeek

È il pacchetto più professionale, e anche uno di quelli che ti concede maggior respiro in termini di infrastruttura. Restano tutti i vantaggi già visti con il piano GrowBig, compresa la possibilità di installare più siti, ma se ne aggiungono altri molto importanti.

Il traffico mensile consentito arriva ad un tetto di 100 mila visite, mentre lo spazio web raddoppia, arrivando a 40 GB. Il prezzo non è economico (circa 13,99 euro al mese) ma è chiaro che si parla di un pacchetto per progetti già avviati e quindi con certi numeri. Infine, questo pacchetto ti garantisce l’accesso prioritario all’assistenza.

Prima di continuare con la nostra recensione su SiteGround Italia, sappi che puoi prendere il pacchetto più economico ed evolverlo in qualsiasi momento, pagando la differenza. Vuol dire che puoi partire col piano base e, se noti che il traffico sale e che ti serve un numero maggiore di risorse, passare al piano successivo.

Si tratta chiaramente di una soluzione preziosa, dato che ti permette di avviare un progetto scalabile ma partendo da un prezzo contenuto, senza dover per forza pagare subito un hosting professionale.

Le nostre opinioni su SiteGround

Considera che hosting perfetti non ne esistono al mondo, perché può sempre capitare qualche intoppo, come rallentamenti e altro. Di contro, in base alla nostra esperienza, SiteGround può essere considerato come uno dei più affidabili.

Ad un prezzo conveniente puoi infatti portarti a casa un servizio molto performante, con un margine di downtime bassissimo, e con un servizio di assistenza sempre disponibile. Inoltre, hai la possibilità di scegliere fra diversi pacchetti, quindi di selezionare sempre l’opzione migliore per il tuo caso.

In sintesi, se vuoi dormire sonni tranquilli e affidare il tuo progetto digitale ad un gruppo di esperti, difficilmente troverai hosting migliori a questo prezzo.